GAINN4MID

Il ruolo di Consorzio 906:
Coordinatore

L’azione GAINN4MID (GAINN for Mobile Infrastructure Deployment), finanziata nell’ambito del programma 2017 CEF Transport Blending MAP General Call, fa parte della fase di roll-out industriale della rete italiana GNL nello scenario di medio-lungo periodo (2025-2030).
GAINN4MID prevede la realizzazione di soli lavori infrastrutturali e lo sviluppo di “infrastrutture mobili” sul territorio nazionale sotto il coordinamento di Consorzio 906, con la partecipazione Stolt Nielsen Gas B.V. come soggetto promotore degli interventi industriali.

Obiettivi

  • Sviluppo e roll-out di un primo set di interventi strategici ad elevato grado di maturità a supporto della rete italiana GNL per il trasporto marittimo e stradale nella finestra temporale 2018-2022
  • Sviluppo di innovative soluzioni GNL lungo i corridoi Scandinavo-Mediterraneo, Baltico-Adriatico e Mediterraneo della rete TEN-T
  • Installazione di una rete di 4 stazioni di rifornimento stradali a GNL/GNC
  • Realizzazione di un terminale portuale GNL di piccola scala
  • Realizzazione di una nave bunker GNL con una capacità di 7.500 metri cubi, da utilizzare per alimentare impianti di stoccaggio locali o per fornire GNL alle navi

I numeri di GAINN4MID


4

stazioni GNL/GNC per il rifornimento stradale installate

14

ISO-container GNL a costituire la catena di approvvigionamento

7.500

metri cubi: la capacità della prima nave adibita al bunkeraggio di GNL nel Mediterraneo

>31

milioni di euro in investimenti

    I partner di GAINN4MID

    Consorzio 906, Higas – Sardinian Natural Energy, Stolt-Nielsen.

    Attività

    • 1. Roll-out della rete di distribuzione di terra, sviluppata da Consorzio 906, che comprende la realizzazione di 4 nuove stazioni GNL a Trieste, Orte, Pomezia, Catania, Palermo e Taranto, unitamente alla relativa catena di approvvigionamento delle stazioni (tramite 14 ISO-containers GNL) e al nodo centrale e urbano di Cagliari (attraverso parte degli interventi previsti nel terminale GNL di Oristano)

      2. Costruzione della prima nave adibita al bunkeraggio di GNL nel Mediterraneo, realizzata da Stolt Nielsen, con una capacità di 7.500 metri cubi

      Condividi nei tuoi canali social

    Timing

    Nov 2017 - Ago 2020

    Budget

    € 31.870.000 costo totale
    € 6.165.304 contributo UE

    Il roll-out industriale della rete italiana GNL nello scenario di medio-lungo periodo (2025-2030)

    Ultime news

    Consorzio 906 parte attiva del dialogo transfrontaliero sul GNL

    Consorzio 906 parte attiva del dialogo transfrontaliero sul GNL

    È attualmente in corso a Livorno il Comitato di Pilotaggio dei progetti PROMO GNL, SIGNAL e TDI RETE-GNL, tutti ricadenti...

    Leggi tutto

    Al via la rete italiana del GNL, futuro del trasporto multimodale

    Al via la rete italiana del GNL, futuro del trasporto multimodale

    Consegnati a Pisa due serbatoi criogenici per la prima infrastruttura mobile dedicata al trasporto del gas naturale liquefatto nel Mar Mediterraneo...

    Leggi tutto