Consorzio 906

Che cos’è Shift?

“Shift” significa partire dalle necessità concrete espresse dalle imprese italiane, aiutandole a identificare e colmare il gap di innovazione e competitività; significa supportare gli enti pubblici nella gestione e facilitazione dei processi amministrativi, contabili, fiscali agendo da consulenti e mediatori tecnici. “Shift” è cambiamento dinamico, digitale, sostenibile, in linea con i tempi e le richieste del mercato. È quella marcia in più che solo Consorzio 906, grazie alla propria competenza ed esperienza, può dare.

Il Consorzio

Nasce nel 2012 come ente di emanazione di Federazione Imprese Associate (FIA); è costituito da aziende provenienti da diversi settori, specializzate in ICT, progettazione e GNL (gas naturale liquefatto), gestione delle competenze, training e distance learning, turismo e altri servizi.

È l'organo di progettazione e assistenza tecnica di un cluster di associazioni di imprese italiane che include Federazione Imprese e CONFIMEA, rappresentando oltre 350 mila aziende. Ha supportato enti pubblici quali Unioncamere del Veneto, RAM – Rete Autostrade del Mare, Comando Generale delle Capitanerie di Porto, l’hub multimodale di Pordenone e il MIT – Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, promuovendo progetti in linea con le linee guida strategiche definite a livello governativo.

Consorzio 906 è Implementing Body (“ente attuatore”) del MIT per le principali iniziative legate alla Call CEF (Connecting Europe Facility), partecipando alla definizione dei progetti legati all’ICT, alla sicurezza in mare e allo sviluppo dell’infrastruttura nazionale per la distribuzione del GNL per i trasporti marittimi e stradali, attraverso l’iniziativa GAINN_IT.

Nel giugno 2018 il valore totale dei progetti europei per cui Consorzio fornisce assistenza tecnica e dei quali è anche partner operativo ha superato i 250 milioni di euro: 210 milioni per le iniziative GAINN_IT e 40 milioni per i progetti di digitalizzazione del trasporto.

Storia

  • 2012: nasce Consorzio 906

    Federazione Imprese Associate (FIA), federazione nazionale nata nel 1996 che rappresenta quasi 30.000 piccole e medie imprese, seleziona al proprio interno alcune aziende altamente specializzate per dare vita a Consorzio 906, struttura di supporto tecnico delle proprie imprese associate.

    2013: i servizi di Consorzio 906 si ampliano anche agli enti pubblici

    Le attività di Consorzio 906 vengono ampliate con lo sviluppo di servizi rivolti ad amministrazioni ed enti pubblici quali Unioncamere del Veneto, RAM – Rete Autostrade del Mare e Guardia Costiera sui temi della logistica e dei trasporti, l’energia, l’ICT, l’ambiente e il turismo.

    Condividi nei tuoi canali social
  • 2014: l’avvio della collaborazione con il MIT

    Viene avviata la collaborazione anche con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti – Direzione Generale per la Vigilanza sulle Autorità Portuali, le infrastrutture portuali ed il Trasporto Marittimo e per vie d’acqua (DG VPTM).

    2015: Consorzio 906 diventa “implementing body”

    Il MIT seleziona Consorzio 906 per la gestione delle principali iniziative legate alla Call CEF, partecipando alla definizione dei progetti legati all’ICT, alla sicurezza in mare e allo sviluppo dell’infrastruttura nazionale per la distribuzione del GNL per i trasporti marittimi e stradali, attraverso l’iniziativa GAINN_IT.

    Condividi nei tuoi canali social

+ 350.000 imprese

la dimensione del cluster associativo, a cui Consorzio 906 fornisce servizi e supporto tecnico

> 250 milioni di euro

il valore totale dei progetti europei gestiti da Consorzio 906 sino a giugno 2018